Accedi

Effettua l'accesso per vedere le aree riservate

Username *
Password *
Rimani connesso

Rassegna critica di studi sulla rappresentazione dell’architettura e sull’uso dell’immagine nella scienza e nell’arte

Il disegno signorile. Domus 1930-40. Grafica per la pubblicità e l’arredo

Sergio Bracco

4-ildisegnosignorile

Lingue: Italiano

Pagine: 207

Isbn:

Anno 1997

22,00 €
10 disponibili
+

La produzione grafica contenuta nelle pagine della rivista “Domus” nel decennio dal 1930 al 1940, testimonia una notevole originalità anche a confronto di analoghe riviste europee del momento. Cambia forse il livello di sofisticazione, ma non a scapito di una leggibile creatività.
C’è davvero in molti casi una vera felicità di espressione; si è portati a pensare che la dimensione del disegno commerciale, poco artistico e forse più artigianale sia molto meno in riga con le manifestazioni ufficiali e stereotipate del periodo.
Si dimostra, da questa produzione, una curiosità per fuochi intellettuali più vasti che quelli dettati dalla cultura locale.
I mezzi sono semplici, le tecnologie d’espressione certo non avanzate, ma le istanze della “modernità” sono evidenti. È chiaro che si vuole superare la tradizione accademica anche se i balzi in avanti dello stile non devono manifestare rotture troppo evidenti, scarti eccessivi rispetto al passato lontano e prossimo.
Anche in quegli anni difficili, “Domus” rappresenta una espressione di pensiero tutto sommato rigorosa. La rivista ha cambiato spesso percorsi, ma già da allora è un brillante e fedele testimone dell’Italian style non solo nei decori o negli arredi, ma anche nella grafica.

INDICE