Accedi

Effettua l'accesso per vedere le aree riservate

Username *
Password *
Rimani connesso

Rassegna critica di studi sulla rappresentazione dell’architettura e sull’uso dell’immagine nella scienza e nell’arte

Numero 6 | Luglio - Dicembre 2018

Immagine e società

xy06

 

Manda un contributo tramite piattaforma Open Journal System

XY 06 luglio‒dicembre 2018 – Immagine e società

RICHIESTA DI CONTRIBUTI

XY invita a proporre contributi da pubblicare nel sesto numero della rivista, che sarà dedicato al ruolo svolto dall’immagine nell’attuale società della comunicazione, anche con riferimento all’uso dei media e degli strumenti digitali; ovvero ai nuovi ruoli dell’immagine in quanto testimone eloquente di una cultura sia nel momento della sua produzione che in quello della sua ricezione. Partendo dal presupposto che, in entrambi i casi, alle immagini conseguano significati molteplici, appare evidente come esse siano in grado di innescare azioni e reazioni sempre diverse da parte della società che le genera e via via le interpreta, con evidenti ricadute sulla sua identità, sulle sue aspettative e paure. Le illustrazioni realizzate a scopo divulgativo e/o promozionale, le infografie, le fotografie e tutta la produzione del visibile introdotta dalle tecnologie digitali esibiscono il carattere educativo, elusivo o persuasivo con cui la scienza, l’arte e l’architettura si mostrano alla società, influendo al tempo stesso su di essa. In un’epoca come quella contemporanea, definita “della civiltà delle immagini”, tuttavia, vi è una diffusa condizione di analfabetismo visuale in conseguenza del quale domina un’immagine non sempre “di qualità”. Il valore estetico e il valore d’uso sembrano passare in secondo piano rispetto all’esigenza dell’utilità immediata dei messaggi. È dunque possibile vagliare l’apporto che le immagini possono dare nel restituire i caratteri più profondi della società con cui interagiscono? In particolare, visto che esse partecipano in molti modi alla costruzione di un pensiero collettivo, come andrebbe indirizzata la loro (eventuale) azione evolutiva? Il tema proposto da XY 06 permette di guardare anche ai ruoli che l’immagine ebbe in passato, in rapporto a quello che gioca nella società contemporanea grazie sia alla pervasività della comunicazione informatica che al suo impiego come strumento semplificato e sintetico di dialogo quotidiano.

 

DATE IMPORTANTI

26 settembre 2018: invio della sintesi

Testo in lingua inglese (massimo 2.000 battute spazi inclusi) e nella lingua madre dell’autore (massimo 2.000 battute spazi inclusi), una immagine con didascalia e relativi crediti. Il comitato scientifico e la redazione valutano e selezionano le proposte in base a criteri di pertinenza tematica e di chiarezza espressiva.

 

17 ottobre 2018: notifica di accettazione (o non accettazione) della sintesi

 

28 novembre 2018: invio del saggio completo

Testo in lingua inglese (15.000‒30.000 battute inclusi spazi e note) e nella lingua madre dell’autore (15.000‒30.000 battute inclusi spazi e note), 8‒15 immagini con didascalie e relativi crediti (una ogni 2.000 battute). La rivista accetta solo gli articoli che rispettano le norme editoriali pubblicate sul sito; la revisione redazionale precede quella scientifica in quanto valuta l’attenzione nella stesura dei testi e formula un giudizio preliminare. Gli articoli sono quindi sottoposti a revisione anonima da parte di due esperti individuati per specifiche competenze, ai quali è affidato il compito di vagliare la qualità scientifica dei contributi.

 

19 dicembre 2018: notifica di accettazione (o non accettazione) del saggio / richiesta di integrazioni

 

Le proposte (sintesi e saggio completo) devono essere redatte nel rispetto delle norme editoriali e sulla base dei modelli di testo pubblicati sia nel sito XYdigitale che nella piattaforma OJS, dove è disponibile anche la scheda di revisione editoriale e scientifica. Tutte le proposte devono essere inviate tramite la piattaforma OJS disponibile qui seguendo le istruzioni per il caricamento (è necessario creare un account se non lo si possiede già).