Accedi

Effettua l'accesso per vedere le aree riservate

Username *
Password *
Rimani connesso

Rassegna critica di studi sulla rappresentazione dell’architettura e sull’uso dell’immagine nella scienza e nell’arte

Michele Emmer

Matematico, si è occupato di superfici minime e dei rapporti tra matematica, arte, cultura. Ha realizzato 18 film su “Arte e matematica”. Ha organizzato mostre: una parte della sezione “Spazio”, Biennale Venezia 1986; la prima mostra di Escher in Italia nel 1986; la mostra itinerante “L’occhio di Horus” nel 1989. Ultima mostra “Acquarelli” di Peter Greenaway”, 2006. Organizza da 17 anni il convegno “Matematica e cultura” a Venezia. È editor delle serie Springer “Mathematics and Culture” e “Imagine Math”, “The Visual Mind” MIT Press, “Imagine Maths” UMI & IVSLA. Membro del board della rivista Leonardo, MIT Press. Ha scritto su L’Unità, Diario, Sapere, Alfabeta2, La Stampa, Il Manifesto, Galileo, Corriere della Sera. Ultimi libri: “Bolle di sapone tra arte e matematica”, 2010, premio letterario Viareggio 2010; “Numeri immaginari: cinema e matematica”, Bollati Boringhieri, 2011; “Il mio Harry’s bar”, Archinto ed., 2012; “Imagine Math 3”, Springer, 2015; “Imagine Maths 5”, UMI & IVSLA, 2015; “Flatlandia” con film omonimo in DVD, musiche E. Morricone, 2008, Bollati Boringhieri. Membro dell’Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti di Venezia.